Fotocineclub - Lignano Sabbiadoro


Vai ai contenuti

Menu principale:


Lignano rompe i ponti con Latisana

Lignano 1958

LIGNANO �ROMPE I PONTI�
CON LATISANA


Il centro balneare vuol esser Comune autonomo


dal nostro corrispondente


UDINE, mercoled� 5 novembre 1958


CON IL TAGLIO di due ponti, gli abitanti di Lignano hanno deciso questa mattina all'alba, di risolvere con la forza un'annosa questione, sorta fra loro e il Comune di Latisana, Lignano � una ridente localit� balneare; solamente fino qualche anno fa era soltanto un acquitrino, poi la volont� dei suoi abitanti l'ha trasformata in un centro di villeggiatura ormai noto e frequentatissimo ; il paese dipende ancora, come frazione, dall'amministrazione di Latisana. In altri termini, nonostante il recente e notevolissimo sviluppo, non � riuscito ad ottenere di essere fatto Comune autonomo. Finora, i lignanesi avevano cercato in ogni modo, con le buone, di riuscire nel loro scopo, senza giungere oltre un parere favorevole dato dal Parlamento decaduto nel maggio scorso. Per Lignano, essere Comune non � solamente questione di prestigio, ma � una necessit� economica. Tutti motivi questi, naturalmente, che per Latisana hanno il valore opposto, in quanto la localit� balneare rende parecchio, con le imposte dirette e indirette, all'amministrazione che la tutela. Proprio le cartelle delle tasse, giunte in questi giorni ai lignanesi, sono servite a gettare olio sul fuoco: le tasse sono praticamente triplicate.

MOTIVI DI MALCONTENTO

A questo si aggiunge un altro motivo di malcontento: le case popolari. Ne sono state costruite infatti solo a Latisana e in parte sono ancora vuote, mentre a Lignano che c�� urgente bisogno niente.



SINGOLARE � PRONUNCIAMENTO � SULLE RIVE DELL'ADRIATICO
Lignano vuole l'autonomia
e �taglia i ponti' con Latisana


Da stamane interrotte le vie d'accesso al ridente centro balneare
La cartella delle tasse ha fatto ... precipitare la


LIGNANO mercoled� 5 novembre 1958

Dalle ore quattro di stamatt�na il centro balneare di Lignano � isolato. La via d'accesso alla ridentissima localit�; � stata interrotta poco oltre Bevazzana, ove passa il canale navigabile congiungente la laguna di Marano con quella di Venezia, canale sormontato da un ponte girevole. La manovra � stata facilissima: il ponte � stato aperto e nessuna corriera, nessuna macchina, nessun autocarro ha potuto proseguire. Praticamente soltanto in barca � ora possibile entrare in quello che � divenuto �il territorio libero di Lignano �. Niente altro � tuttavia successo in conseguenza, dell'improvvisa impennata dei Lignanesi: sui due tronconi della strada interrotta sostano tranquil�ssimi, insieme ad alcuni incaricati della localit� � ribelle �, carabinieri e guardie di finanza. Non vi sono violenze, ma soltanto la �resistenza passiva� dei lignanesi i quali non vogliono che alcuno per qualche tempo metta piede dalle loro parti affinch� ci� serva come protesta e richiamo. Il solo danno reale consiste nell'impossibilit� per le autocorriere di portare i passeggeri al capolinea, per i commessi viaggiatori di compiere il giro d'affari in programma, per gli autocarri pesanti di portare a destinazione il materiale edilizio atteso da molti cantieri che pertanto sono costretti a rallentare la loro attivit�. Comunque il collegamento telefonico con Lignano funziona perfettamente, ed � con questo mezzo che abbiamo potuto conoscere le cause del curiosissimo �pronunciamento�
Le quali cause sono tre, ma sostanzialmente si riconducono in una sola: e riguarda l'autonomia comunale a cui Lignano aspira ormai da parecchi anni. Sono note le vicende e le diatribe che da anni ormai si trascinano sull'argomento: da una parte si sostiene d'essere divenuti �maggiorenni� e di avere diritto a una famiglia Comunale propria, dall�altra si sostiene che dopo tanti sacrifici fatti per allevare la ora prosperosa ex � frazione, essa debba mettersi per conto proprio e mancare di versare nelle casse Comunali di La tisana quei pingui dazi che l�amministrazione ha posto persino sui materiali da costruzione per i nuovi alberghi e le nuove villette.



Menu di sezione:


Tutti i diritti sulle foto e sui testi sono riservati Copyright � 2008/2009 FotoCineClub - Lignano C.F. 92001400305 - |

Torna ai contenuti | Torna al menu